3 consigli per ottimizzare i tasti

17 Novembre 2010 18:20:10. Scritto da . 0 commenti
Condividi questo articolo con i tuoi amici. Clicca "Mi piace"



La condivisione di tecnologie sociali si è evoluta in modo rilevante negli ultimi mesi.

I pulsanti "mi piace" e "condividi" sono alcuni dei migliori strumenti per il traffico di rinvio dai social network, aprendo nuovi canali di comunicazione con i clienti e sviluppando rapporti con i più grandi sostenitori.

  1. Scegliere sia"mi piace" che"condividi"

Piuttosto che scegliere o l'uno o l'altro pulsante,i siti che combinano insieme i tasti "mi piace" e "Condividi” ottengono il massimo livello di successo in termini di traffico e favoriscono le relazioni e tra i loro clienti e gli ospiti.

Questi pulsanti hanno punti di forza e applicazioni differenti, che, usati insieme, aumentano il loro valore.

I molti vantaggi del pulsante "mi piace":

  • Quando si clicca sul pulsante “mi piace” in un link, esso puòalimentare il traffico di rinvio al sito web.
  • "mi piace",aggiunge dati al profilo dell'utente su Facebook.
  • "mi piace" è un modo semplice per gli utenti di eseguire una connessione con le cose a loro affini.
  • "mi piace" apre un nuovo canale di comunicazione per gli editori, che poi possono condividere notizie con i feeds degli utenti di Facebook che hanno cliccato sul pulsante.

Facebook ha recentemente rilasciato dei dati sul valore del pulsante"mi piace"


" Sono gli utenti più impegnati, attivi e connessi su Facebook, coloro che utilizzano il pulsante “mi piace”. La media di un tipico utente Facebook è di 2,4 click al giorno sul pulsante. "


L'attivazione del pulsante "condividi", oltre a "mi piace", valorizza sia l'esperienza complessiva degli utenti, sia il potere del pulsante "mi piace" per il sito:

La condivisione fornisce un modo per esprimersi e condividere con gli amici quando qualcosa"piace" e si vuole "consigliare”.

E’stato dimostrato come la condivisione sociale raddoppia il traffico proveniente da Facebook.

  1. Utilizzare "mi piace" e "condividi" per costruire relazioni.

Lacondivisione di tecnologie di oggi si basa su un rapporto tra l'utente e il sito, in cui l'utente si connette al sito web con la propria identità sociale tramite un permesso esplicito o unafase di autenticazione, da non confondere con la registrazione o log-in.

Questo processo può essere tessuto in unavarietà di attività sociali, dalla condivisione alla community, creando molte opportunità per ogni sito.

Questa è un'enorme vittoria per il marketing.

  1. Ottimizzare i contenuti del feed Facebook

Alcuni contenuti potrebbero essere intrinsecamente più interessanti di altri e influire sul numero di click“mi piace”.

Ci sono due differenti implementazioni del pulsante "mi piace":

  • la versione iFrame, facile da attuare.
  • la versione XFBML, con una maggiore ottimizzazione.

Secondo gli sviluppatori Facebook

"La versione XFBML dà la possibilità (tramite la libreria JavaScript) di sapere in tempo reale quando un utente fa clic sul pulsante “mi piace” e dà sempre all'utente la possibilità di aggiungere un commento opzionale".


Gli elementi condivisi devono ugualmente essere ottimizzati al massimo.

Uno dei vantaggi della tecnologia per la condivisione è che si ha il pieno controllo sul testo e corpo dell’immagine per i contenuti condivisi, così come i collegamenti ipertestuali che compaiono in fondo alla voce feed.



I benefici della combinazione dei pulsanti "mi piace" e "condividi" sono grandi, e questetecnologie continueranno ad evolversi.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Clicca su "Mi piace"

Blog Chat e Community

© 2012 Grafica e layout sono di esclusiva proprietÓ di Emade realizzati in xHTML 1.0 Strict.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons.