qmpeople: cos'Ŕ?

08 Marzo 2010 11:19:17. Scritto da . 0 commenti
Condividi questo articolo con i tuoi amici. Clicca "Mi piace"

qmpeople è un social network emergente nato in Italia ma ormai disponibile nelle maggiori lingue europee grazie al crescente interesse che sta riscuotendo ad ogni latitudine.
Si caratterizza per il suo layout molto amichevole e le innumerevoli funzionalità, che ricordano molto da vicino Facebook, come il log delle attività, la bacheca personale, la possibilità richiedere l'amicizia, la condivisione di video, link, foto ed i gruppi tematici.
Senza la necessità di ricorrere a fastidiose applicazioni di terze parti, qmpeople supporta, inoltre, in maniera nativa i sondaggi, i social games, l'aggiunta di foto anche nei commenti, laclassifica degli amici più attivi ed il tagging.
Una ulteriore nota positiva per quel che riguarda la chat che in via predefinita, come del resto eravamo tutti abituati prima dell'avvento di Facebook, rende disponibile l'intero elenco degli utenti online senza alcuna limitazione.
Un doveroso richiamo anche al servizio helpme che, come su Yahoo Answers, permette agli utenti di sottoporre i propri quesiti alla comunità, ma che in più consente di richiedere anche aiuti di natura economica.

Davvero incredibile ma a giudicare da questo articolo piuttosto eloquente sembra infatti che la bella francesina galabriel abbia richiesto ed ottenuto l'acquisto di un paio di scarpe per far colpo sul suo boyfriend!!

Un ultimo cenno ad un aspetto molto sentito oggigiorno, ossia quello della gestione della privacy.
qmpeople opta per il ritorno all'antica con la scelta di un nickname che mette al riparo da brutte sorprese e dalla diffusione incontrollata di informazioni personali in rete. Una bellarealtà quindi quella di qmpeople che invitiamo tutti a sperimentare.

Hai già provato qmpeople? Inviaci il tuo commento

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Clicca su "Mi piace"
Inserisci un nuovo commento

Blog Chat e Community

© 2012 Grafica e layout sono di esclusiva proprietÓ di Emade realizzati in xHTML 1.0 Strict.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons.