Farmville ora disponibile per iPad

02 Novembre 2010 14:05:45. Scritto da . 2 commenti
Condividi questo articolo con i tuoi amici. Clicca "Mi piace"

Farmville, uno tra i giochi più famosi creati da Zynga è ora disponibile come applicazione per l'iPad, la quale offre agli utenti tutte le caratteristiche che hanno conosciuto ed amato con il gioco sul web. Farmville per iPad permette agli utenti di coltivare, allevare bestiame e tenere attiva la propria azienda agricola.


Farmville conta ora oltre 16 milioni di utenti al giorno e in più, in 85 paesi del mondo gli utenti giocano a  Farmville sul proprio iPhone.


    "Vogliamo raggiungere le persone nei luoghi in cui vogliono giocare ai giochi che amano, e fornire esperienze sociali  più divertenti e su ogni piattaforma," ha affermato Steven Chiang, presidente degli studios Zynga. "L’iPad è un dispositivo di gioco spettacolare e, la nuova applicazione Farmville, sfrutta la sua maggiore interfaccia touch screen e una grafica migliore. Farmville sull’iPhone è stato un successo immediato e ora stiamo dando alla gente un dispositivo per giocare su Apple".


Questa è il primo gioco Zynga per l'iPad e la società ha fatto in modo di sfruttare alcune delle funzionalità uniche del dispositivo.

 

Il nuovo gioco ha grafica ad alta risoluzione per sfruttare al meglio lo schermo dell'iPad ed i giocatori utilizzano le funzionalità touch screen dell’iPad  per interagire con loro fattoria.
SIcuramente quest’applicazione sarà un successo e dovrebbero rapidamente salire fino alla cima alle classifiche.

 

Farmville per iPad è ora disponibile come download gratuito.

 

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Clicca su "Mi piace"
Commenti sull'articolo
  • Piatta il 01 Agosto 2012 12:32:43 scrive:

    Salve,mi piace pero'non riesco ad entrare nel gioco con il mio Apple!..

  • il 28 Gennaio 2013 18:48:06 scrive:

    anch'io non riesco a giocare con l'iPad a FarmVille

Inserisci un nuovo commento

Blog Chat e Community

© 2012 Grafica e layout sono di esclusiva proprietÓ di Emade realizzati in xHTML 1.0 Strict.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons.