Funzioni Facebook: arriva il pulsante unico

04 Maggio 2010 23:21:05. Scritto da . 0 commenti
Condividi questo articolo con i tuoi amici. Clicca "Mi piace"

Poche società nel web riescono a competere con Google in quanto a volume di dati trasmessi. Tra queste spicca Facebook, il gigante dei social network, che tra l'altro è in procinto di lanciare nuove funzioni le quali consentano di ampliare a dismisura il suo già enorme traffico.
Una di queste funzionalità è il tasto "Mi piace", che recentemente ha sostituito lo storico "Diventa fan". Il tasto può essereintegrato con molta semplicità all'interno di terzi siti.
Non si tratta davvero di un'esclusiva Facebook: molti altri blog, piattaforme e aggregatori di notizie, come Twitter, Digg e altri posseggono già uno strumento simile, ma nello specifico caso di Facebook l'integrazione consentirebbe al social network di accedere ad un elevatissimonumero di dati, davverovantaggioso se ben sfruttato.
Un'altro strumento potrebbe essere la barra degli strumenti Facebook, di cui si vocifera da tempo, integrata nei diversi siti, da cui avere accesso sia alla chat sia agli strumenti di condivisione.
La caratteristica principale di questa tecnologia, che si sviluppa su unpiano completamente nuovo per Facebook, è unpulsante universale piuttosto appariscente, che nello stesso tempo rende la barra degli strumenti davvero difficile da ignorare!
Lo strumento dovrebbe integrare sia la chat che tutti gli strumenti di condivisione, oltre a raccogliere tacitamente le preferenze degli utenti.
Un po' come avviene in Meebo per la comunità IM, anche se qui il software consente un'ulteriore condivisione conTwiiter e casella mail. Per mezzo degli accessi di utenti dai siti associati, Facebook potrebbe avere un'idea precisa di ciò che è rilevante sul web. Il fatto che taliinformazioni provengano direttamente dalle scelte del popolo del web ne convalida la qualità.
Ricordiamo che se oggi l'idea di sapere ciò che la gente vuole ci è familiare è solo perchè Google ha svolto questo ruolo per più di un decennio. Ma mentre Google si basa su algoritmi e, indirettamente, sulle preferenze degli utenti, Facebook avrà accesso a questi da parte degli utenti e...gratis.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Clicca su "Mi piace"
Inserisci un nuovo commento

Blog Chat e Community

© 2012 Grafica e layout sono di esclusiva proprietÓ di Emade realizzati in xHTML 1.0 Strict.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons.