5 pericoli di Facebook

12 Ottobre 2010 17:37:19. Scritto da . 2 commenti
Condividi questo articolo con i tuoi amici. Clicca "Mi piace"

Facebook è diventato il più grande social network del mondo, superando persino il suo concorrente MySpace, che in origine fu il primo social network online.

Tuttavia, ci sono molti pericoli che gli utenti di Facebook non sanno:
 

  1. FBI intercettazioni telefoniche

Alla luce dei terribili eventi dell’11 settembre, sono state avviate intercettazioni delle linee telefoniche e di alcune reti internet per assicurarsi che alcune persone non siano coinvolte in attività terroristiche. Pertanto, non si deve mai pubblicare nulla su Facebook che potrebbe essere ritenuto discutibile, anche solo per scherzo. Scherzare con la gente, sulla propria pagina Facebook, dire come si desidera saltare in aria o come fare fisicamente male a qualcuno, potrebbe essere usato a proprio discapito. Diverse fonti su MSN e Yahoo, sostengono che l'FBI possiede diversi account fittizi online e Facebook è il sito maggiormente tenuto sotto controllo.
Di conseguenza, se si ammette qualcosa di illegale ad un utente appena conosciuto su Facebook, quella persona potrebbe essere un agente dell'FBI e farvi pervenire un mandato d'arresto. Non è una buona idea raccontare molto sul proprio conto o usare l'umorismo, si potrebbe rischiare la galera.

  1. Stalkers e pedofili

Non tutti gli utenti che conosciamo online sono in realtà chi dicono di essere. Questa è una cosa molto importante da ricordare. Facebook è stato originariamente progettato per tenersi in contatto con i propri amici ed è possibile aggiungere qualcuno conosciuto anche online. Certo, si può sempre risolvere il problema impostando il proprio profilo da pubblico a privato. In questo modo solo gli amici della propria pagina Facebook potranno vedere tutti i post. E' molto saggio aggiungere solo persone che si conoscono nella vita reale. Bisogna fare attenzione a non confidare nulla di specifico come il proprio indirizzo, nome e cognome perchè esistono molti pedofili anche su Facebook, e rivelando online qualcosa di molto specifico potrebbe portare una persona pericolosa a seguirti. Se si vuole mantenere la propria pagina di Facebook pubblica, perchè si vuole promuovere una pagina fan, allora va bene. Basta non dire nulla di troppo personale. Se si deve dare un indirizzo è meglio inviare un e-mail solo a persone fidate.

  1. Ladri e rapine

Per questo motivo non si dovrebbe mai mettere il proprio indirizzo completo o il nome su Facebook, in quanto rende solo più facile per ladri o malintenzionati scoprire dove si vive, monitorare l'abitazione e capire i momenti migliori per derubare.
E’ sempre possibile impostare il proprio account di Facebook da pubblico a privato al fine di evitare problemi.
Tuttavia, poiché molte persone usano Facebook per promuovere i propri eventi di beneficenza e / o gruppi, e potrebbe essere necessario dare informazioni specifiche sugli eventi, l'unico consiglio è solo quello di non dare il proprio indirizzo di casa o il nome completo.


  1. Non dire o pubblicare nulla che potrebbe essere usato contro di voi su Facebook.

Non si dovrebbe mai dire o pubblicare sulla propria bacheca qualcosa che vada contro il proprio lavoro poiché potrebbe capitare che il datore controlli le pagine Facebook dei propri dipendenti, in quel caso si potrebbe essere fraintesi e magari anche licenziati.
Naturalmente, si può sempre impostare il profilo privato in modo tale che i messaggi particolari potranno vederli soltanto i propri amici. In secondo luogo, se si è coinvolti in attività illegali come l'uso illecito di droghe, l'immigrazione illegale o qualsiasi altra cosa allora bisogna non comunicare nulla su Facebook.  
Essere su Facebook e parlare con i propri amici non dà il diritto di dire ciò che si vuole. Inoltre, se il profilo è pubblico, tutti possono vedere ciò che è stato pubblicato. Il consiglio migliore per dire qualcosa è l'utilizzo dell'instant messenger che Facebook fornisce. Normalmente la chat si trova in basso a destra della schermata Facebook, dopo aver eseguito l'accesso. Dalla finestra chat si possono vedere quali degli amici sono online e parlare con loro in privato.

  1. Hackers

Non si dovrebbe mai lasciare un indizio memorizzato sul proprio profilo poiché gli hacker, i criminali informatici, sono soliti rubare le password degli utenti. Se si sceglie di avere un profilo pubblico bisogna stare ancora più attenti. Recuperare la password quando si dimentica, è molto semplice: bisogna rispondere ad una domanda impostata dall'utente che possiede quell'account, e sono molte le probabilità che un hacker indovini la risposta esatta e si intrufoli su un profilo non suo rubando l'identità di quell'utente.



 

La speranza è che quanto detto non scoraggi la gente ad usare Facebook che può rivelarsi un sito eccezionale se utilizzato con attenzione e razionalità. Facebook non è solo un magnifico modo per fare nuove amicizie, ma è anche un ottimo posto per restare in contatto con quelle vecchie.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Clicca su "Mi piace"
Commenti sull'articolo
  • gaia il 01 Aprile 2013 20:09:11 scrive:

    facebook Ŕ una droga, una rovina e porterÓ al suicidio migliaia di persone, per via del mancato rispettto verso gli altri

  • Elisa il 21 Aprile 2013 21:46:51 scrive:

    concordo pienamente con Gaia

Inserisci un nuovo commento

Blog Chat e Community

© 2012 Grafica e layout sono di esclusiva proprietÓ di Emade realizzati in xHTML 1.0 Strict.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons.